Casa

Letto francese misure: ecco quali sono, le sue caratteristiche e il prezzo

mobili

Nelle riviste specializzate in arredamento spesso si legge “letto alla francese”. Il letto matrimoniale alla francese è un letto di dimensioni più piccole, una soluzione ideale per le camere da letto piccole che può essere utilizzato al posto del letto a una piazza e mezzo per dormire comodamente. Andiamo a vedere quali sono le principali caratteristiche, le misure e quanto costa.

Caratteristiche e misure del letto francese

Il letto matrimoniale alla francese, chiamato anche “letto antico napoletano” ha origini francesi. In Francia prende il nome di “grand lit” ed è quello che noi consideriamo il letto matrimoniale. In realtà, le dimensioni del letto sono inferiori in larghezza e la lunghezza è identica. La larghezza del letto alla francese è di 140 cm, mentre quella di un tradizione letto matrimoniale italiano corrisponde a 160/180 cm. La lunghezza invece, varia da 190 fino a 200 cm.

Si tratta di un letto matrimoniale dalle misure ridotte, le cui misure si riferiscono alla rete e al materasso, considerando sempre che la struttura del letto e le dimensioni possono leggermente aumentare. Tutto dipende anche dal tipo di letto. Se si trova un letto francese classico, le dimensioni possono essere un po’ più ampie. Le versioni di letto francese moderne hanno linee più semplici, con dimensioni poco più grandi rispetto a quelle del letto e del materasso.

Quando scegliere un letto alla francese?

Il letto alla francese è molto diffuso in paesi come Francia, Svizzera e Germania ma anche in Inghilterra dove prende il nome di “queen bed”. In Italia, sta iniziando ad avere un buon successo commerciale legato al vantaggio di avere piccole dimensioni che si adattano a quelle delle abitazioni.

L’utilizzo del letto alla francese è quello di essere inserito in una stanza da letto matrimoniale al posto che classico letto da 160 cm, quando le dimensioni della camera sono ridotte. In questo modo si potranno guadagnare 20 cm rendendo più confortevole il movimento intorno al letto.

Il letto alla francese viene scelto anche per l’aspetto estetico. Spesso è inserito in camere grandi perché non appesantisce l’arredamento. In altri casi, è scelto al posto del letto a una piazza e mezza da coloro che amano dormire comodamente.

Può essere anche una soluzione scelta dai genitori che decidono di rimodernare la camera dei figli, nel settore ricettivo come negli hotel o b&b. Quando si decide di acquistare un letto alla francese per mancanza di spazio è anche possibile optare per un letto con contenitore.

In commercio esistono diversi modelli con contenitore che hanno un grande vano al di sotto del materasso, a cui si accede grazie a un meccanismo che solleva la rete. Sotto il materasso si può riporre la biancheria da letto, le coperte, i piumoni per guadagnare spazio dentro l’armadio.

Tipologie di letto alla francese

La scelta del letto matrimoniale alla francese solitamente dovrebbe essere in linea con lo stile della propria stanza da letto. Ci sono infatti diverse soluzioni:

  • letti classici imbottiti: che hanno il vantaggio di essere morbidi e belli da vedere;
  • letti sommier: che hanno solo il giroletto senza testiera, comodi per coloro che hanno poco spazio;
  • in ferro battuto: un materiale che ricorda i letti dei tempi antichi, ispirandosi alle linee tradizionali.

I letti alla francese sono realizzati per lo più in legno, in quanto è un materiale che si può adattare facilmente a un arredamento classico o moderno. Ovviamente è importante scegliere anche la biancheria adatta, quindi lenzuola e coperte della misura giusta.

Prezzi

Come abbiamo visto, esistono in commercio diverse tipologie di letto alla francese che si possono facilmente adattare ai gusti personali ma anche al tipo di arredamento della propria stanza da letto.

La scelta di un letto alla francese richiede anche di abbinare una biancheria adeguata che ovviamente non corrisponde per misure a quella che tradizionalmente si utilizza nei letti matrimoniali standard. Le misure sono ridotte e i costi non proprio economici.

In commercio si possono trovare vari negozi dove potere acquistare la biancheria adatta anche a costi non troppo eccessivi. Per quanto riguarda il costo del letto oscilla dai 140 euro ai 250 euro.

Come ti ha fatto sentire?

Eccitato
0
Felice
0
Innamorato
0
Incerto
0
Sciocco
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in:Casa