Auto

Opel Adam: listino prezzi nuovo e usato, consumi e scheda tecnica

opel

 

La Adam è la piccolina sfornata dalla casa tedesca Opel con l’intento di strizzare l’occhio alle dirette concorrenti come la Fiat 500 o la Citroen DS3. È un auto del segmento B dal carattere piccante, merito dello stile subito riconoscibile e di una cura dei dettagli tipica di una vettura di categoria più alta.

Opel Adam, una panoramica della piccola tedesca

La Opel Adam è contraddistinta da una personalità tutta sua, la quale sa adattarsi ad ogni gusto grazie alle svariate personalizzazioni tra le quali è possibile scegliere. Esternamente è subito riconoscibile dalle forme che la rendono bassa, corta e aggressiva, merito anche del tetto dalla forma spiovente che le dona una gran sportività. Oltre che alle linee del telaio la Adam può avere 1000 facce, grazie alle innumerevoli possibilità di personalizzazione che la casa madre mette a disposizione dei clienti. Si possono scegliere diversi abbinamenti di colore tra il tetto e il resto della carrozzeria, con anche la possibilità di aggiungere grafiche e livree.

Insomma, è un auto che sa farsi riconoscere nella mischia. Entrando dentro l’abitacolo si respira subito un’aria premium, merito la cura nell’assemblaggio dei materiali, i quali sono morbidi al tatto e ad un’impostazione di guida tipica di vetture di segmenti più alti. Se è vero che l’abitacolo risulta essere molto accogliente e ben rifinito, con chicche davvero uniche, è altrettanto vero che per coloro che andranno a sedersi nei sedili posteriori la storia cambia. Infatti nella seconda fila di sedili lo spazio è davvero risicato e i materiali dei pannelli sono fatti di plastiche più rigidi. Spazio risicato come quello del portabagagli, sufficiente solo per piccoli spostamenti o per brevi gite fuori porta. Parlando invece del motore la Adam non delude e sfoggia tutto il suo animo sportivo con propulsori che, seppur piccoli, sono perfettamente proporzionati al peso e alla grandezza della vettura, rendendola molto divertente nella guida, anche quella più allegra. Il divertimento che la Opel Adam riesce a restituire alla guida è anche merito del telaio che incolla letteralmente la vettura all’asfalto, senza scomporla e donando un elevato senso di sicurezza.

Scheda tecnica, motorizzazioni disponibili e consumi

La Opel Adam in fatto di scelta non delude nemmeno sotto il punto di vista dei propulsori disponibili. Infatti offre un’ampia gamma di motorizzazioni disponibili, con diverse cavallerie all’attivo rinunciando però, inaspettatamente, ai propulsori con alimentazione a gasolio. Proprio così, Opel ha deciso di non equipaggiare la Adam con motori diesel, scelta sicuramente azzardata ma che può avere un senso. Ha un senso perché la massa ridotta di questa auto va perfettamente in sintonia con i motori benzina e GPL previsti dalla casa, senza far sentire la mancanza di coppia tipica dei motori diesel. Per quanto riguarda le motorizzazione a benzina troviamo un 1.2 da 70 cavalli, 1.0 in declinazione turbo dalla potenza di 90 cavalli e un 1.4 con due cavallerie, 101 e 150 cavalli da scaricare esclusivamente sulle ruote anteriori. Sulle versioni a GPL invece troviamo montato un 1.4 con 87 cavalli. Già dai motori si può intuire quanto questa piccola Opel possa essere divertente e scattante già con il 1.0 da 90 cavalli, per non parlare del 1.4 da 150 cavalli che trasforma questa city car in un vero e proprio go-kart. Ora veniamo ai consumi i quali, grazie al peso ridotto della vettura risultano piuttosto buoni, anche se non sono certo consumi da record, soprattutto per una city car. Infatti le versioni dotate con il 1.2 da 70 cavalli hanno percorrenze che si attestano sui 17,5 Km/l, che scendo a 16,9 Km/l per le versioni da 101 cavalli. Meno parsimoniose le versioni più spinte da 150 cavalli che scendo a 15,6 Km/l. Spostandoci invece sulle versioni a GPL il consumo dichiarato è di 13,5 Km/l.

Listino prezzi nuovo e usato Opel Adam

La Opel Adam è definitivamente uscita di produzione il 5 maggio del 2019 e, di conseguenza, non ci sono più modelli nuovi a listino. Questo significa che per acquistarne una l’unica soluzione è rivolgersi al mercato dell’usato, nel quale si possono trovare svariati esemplari, anche piuttosto accessoriati, con un prezzo di partenza sotto i 7.000 euro. Con questi prezzi, relativamente bassi, l’acquisto di questa city car pepata può avere un senso, in quanto ci si porterebbe a casa un auto compatta, molto ben rifinita, con uno stile unico e divertente alla guida. Tutto comunque sta nella scelta della motorizzazione più adatta alle diverse esigenze, anche se quella più consigliata è sicuramente quella a benzina da 70 cavalli, la quale offre il giusto compromesso tra sprint, consumi e costi di gestione. Le versioni da 150 cavalli sono si, sicuramente molto divertenti e pepate, ma hanno poco senso per l’uso principale per cui è stata progettata questa vettura, cioè l’uso cittadino.

Come ti ha fatto sentire?

Eccitato
0
Felice
0
Innamorato
0
Incerto
0
Sciocco
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in:Auto